Analizziamo i test diagnostici dell’endometrio che possono essere effettuati per la valutazione durante lo svolgimento dei programmi di Fecondazione Assistita.

Biopsia Endometriale (Era Test)

Di cosa si tratta?

E’ un test molecolare diagnostico per la valutazione della ricettività dell’endometrio che risulta un elemento molto importante per il corretto impianto dell’embrione.

Il test ERA si avvale della tecnologia di Next Generation Sequencing (NGS) per analizzare il livello di espressione di 248 geni associati allo stato di ricettività endometriale.

Diversi studi scientifici multicentrici hanno dimostrato la validità e l’accuratezza del test.

Come si esegue il test?

Il materiale da analizzare si ottiene mediante una biopsia ambulatoriale della mucosa uterina. Il prelievo è semplice, poco invasivo e dura pochi minuti. Si effettua introducendo una sottile cannula nella cavità uterina che aspira una piccola quantità di tessuto endometriale. Il campione viene classificato, a seconda del profilo genetico,  come endometrio ricettivo o non ricettivo.

Se l’endometrio è recettivo significa che è pronto per l’impianto dell’embrione. Questo periodo di ricettività è definito come finestra di impianto ed il transfer degli embrioni verrà eseguito durante lo stesso ciclo in cui è stata condotta la biopsia endometriale.

Nel caso in cui l’endometrio dovesse risultare non ricettivo significa che la finestra d’impianto non coincide con la fase di studio in cui è stato condotto il prelievo bioptico. In questo caso il test ci permetterà di identificare una nuova finestra personalizzata di impianto per eseguire il transfer embrionario ed, in caso, di riprogrammare una biopsia di conferma.

Quando può essere eseguito il test ERA?

Il test ERA può essere eseguito durante un ciclo naturale o durante un ciclo sostitutivo con terapia ormonale.

Quali sono i vantaggi per la paziente?

Grazie alla sua specificità e sensibilità consente di individuare la finestra d’impianto ottimale prima che la paziente si sottoponga a tecniche di Riproduzione Assistita e di effettuare il trasferimento di embrioni personalizzato (PET) programmandolo temporalmente sulla base dei risultati ottenuti in ogni singola paziente.

Questo test permette inoltre di aumentare la probabilità di gravidanza nelle coppie in cui si sono verificati numerosi fallimenti di impianto embrionale.

ALICE TEST  (Analysis of Infectious Chronic Endometritis)

L’equilibrio dei batteri normalmente presenti a livello endometriale è importante per il corretto impianto embrionario dal momento che, in determinate condizioni, questi possono diventare patogeni per virulenza e carica batterica.

L’ALICE test è capace di individuare i batteri patogeni responsabili dell’infiammazione della cavità uterina (endometrite cronica) e di consigliare una terapia medica specifica.

Queste infiammazioni, presenti in circa il 30 % delle pazienti infertili, possono essere una delle cause di aborti spontanei ripetuti o di fallimenti ricorrenti dell’impianto embrionale. Tale situazione si può risolvere con un’adeguata terapia.

Come si esegue il test?

Il materiale da analizzare si ottiene mediante una biopsia ambulatoriale della mucosa uterina della durata di pochi minuti. Il prelievo è semplice, poco invasivo e si effettua introducendo una sottile cannula nella cavità uterina che aspira una piccola quantità di tessuto endometriale.

EMMA TEST (Endometrial Microbiome Metagenomic Analysis)

L’EMMA test analizza il microbioma endometriale, ovvero la normale flora endometriale, e formula un suggerimento in merito alla terapia probiotica mirata a ripristinare l’equilibrio della flora endometriale.

Questo test permette di fornire una migliore prognosi riproduttiva con un possibile aumento delle probabilità di portare a termine la gravidanza con successo.

Come si esegue il test?

Il materiale da analizzare si ottiene mediante una biopsia ambulatoriale della mucosa uterina della durata di pochi minuti. Il prelievo è semplice, poco invasivo e si effettua introducendo una sottile cannula nella cavità uterina che aspira una piccola quantità di tessuto endometriale.

________________________________________________________________________________________

SCOPRI

Il nostro staff: CLICCA QUI

Le nostre storie: CLICCA QUI

Le tecniche di PMA: CLICCA QUI

Leggi anche

Esiste una dieta specifica per aumentare le possibilità di gravidanza?: CLICCA QUI

Fertilità: un pratico vademecum di 10 Consigli per tenerla sotto controllo: CLICCA QUI

Diagnosi di infertilità: gli esami da fare: CLICCA QUI

Riserva Ovarica: cos’è, come si misura e perché è cosi importante: CLICCA QUI

Rimani sempre aggiornato, seguici su