Almares Preloader

Spermiocoltura

Cos’è la spermiocoltura?

La “spermiocoltura” è un esame colturale il cui fine è quello di analizzare la presenza di batteri e/o altri microorganismi patogeni all’interno del liquido seminale.
Per mezzo di questo esame, è possibile individuare infezioni a carico di annessi quali prostata; vescichette seminali; epididimo e uretra.

Tipicamente, all’interno del liquido seminale viene ricercata la presenza di germi comuni e micoplasmi uro-genitali. Grazie all’implementazione degli strumenti diagnostici, è possibile effettuare oggi lo screening di alcuni importanti patogeni quali, ad esempio, “Chlamidya-trachomatis”, “Gonococco” e “H.P.V”.

Nel caso in cui il test risulti positivo alla presenza di un agente patogeno specifico, il referto viene corredato di un antibiogramma la cui funzione è quella di indicare a quale antibiotico il microorganismo in questione risulti maggiormente sensibile.

La spermiocoltura risulta necessaria qualora il paziente lamenti dolore e/o bruciori alla zona perineale; al pene o ai testicoli; possibili sintomi di infezione delle vie genitali maschili. In caso di infertilità, il test viene suggerito qualora i valori emersi dallo spermiogramma risultino significativamente inferiori rispetto ai valori di riferimento aggiornati.

Scarica la Guida
"Approccio all'infertilità"

Risolvi tutti i dubbi e scopri i rimedi possibili all'infertilità

Richiesta inviata con successo
Errore invio richiesta, controlla i campi e riprovare
Invio in corso...