Biopsia con sonda pipelle

La biopsia del tessuto endometriale con un piccolo dispositivo di plastica, denominato Pipelle, è una procedura ideata dal ginecologo israeliano Professor Barasch con lo scopo di accrescere le percentuali di attecchimento embrionario.

E’ stata, infatti, dimostrata un’aumentata percentuale di gravidanza in donne che si sono sottoposte a tale tecnica nel ciclo precedente a quello del programma FIV-ET e la nostra esperienza diretta conferma questi dati. L’indicazione prevalente è rappresentata da una storia di precedenti tentativi falliti.

Presso il nostro centro è possibile eseguire la biopsia con sonda Pipelle con 4 biopsie, una per ogni quadrante della cavità uterina, in V° giornata del ciclo mestruale in cui verrà effettuato il programma di PMA, ambulatorialmente e senza fastidio alcuno per la paziente o nel ciclo precedente a quello del programma di PMA in VII, XIV e XXI giornata.

Ultime discussioni

Ridott riserva ovarica e infertilità


25/11/2017
Gentile Dottoremi piacerebbe avere un suo parere riguardo la mia situazione. Cer...

Si rimane incinta con ipotiroidismo?


24/11/2017
Buona sera Dottore,ho quasi 36 anni ed un’anno fa ho avuto un’aborto spontan...

Ovocita Fresco o Congelato


21/11/2017
Buonasera, sto valutando insieme al mio medico la possibilità di sottopormi ad ...
Ultime notizie

Eterologa e donazione di gameti, dove si va per avere un figlio?


4/12/2017
Tre anni fa, quasi quattro, la Corte Costituzionale dichiarava illegittimo il di...

Gravidanza in età avanzata: le implicazioni fisiche


28/11/2017
E’ ormai ampiamente risaputo e dibattuto che sono in forte aumento le donne ch...

Varicocele e fertilità


20/11/2017
In questo articolo analizzeremo la correlazione tra la patologia del varicocele ...