Biopsia con sonda pipelle

La biopsia del tessuto endometriale con un piccolo dispositivo di plastica, denominato Pipelle, è una procedura ideata dal ginecologo israeliano Professor Barasch con lo scopo di accrescere le percentuali di attecchimento embrionario.

E’ stata, infatti, dimostrata un’aumentata percentuale di gravidanza in donne che si sono sottoposte a tale tecnica nel ciclo precedente a quello del programma FIV-ET e la nostra esperienza diretta conferma questi dati. L’indicazione prevalente è rappresentata da una storia di precedenti tentativi falliti.

Presso il nostro centro è possibile eseguire la biopsia con sonda Pipelle con 4 biopsie, una per ogni quadrante della cavità uterina, in V° giornata del ciclo mestruale in cui verrà effettuato il programma di PMA, ambulatorialmente e senza fastidio alcuno per la paziente o nel ciclo precedente a quello del programma di PMA in VII, XIV e XXI giornata.

Ultime discussioni

Prolattina alta


27/03/2018
Salve Dottore Ho fatto listone di analisi prima di iniziare di nuovo percorso pm...

TSH e pma


28/02/2018
Buonasera dottore, Vorrei un suo parere in merito ai miei esami del TSH consider...

Ipotiroidismo e disturbi del ciclo


16/02/2018
Buongiorno dottore, Sono una donna di 36 anni a cui è stato diagnosticato con u...
Ultime notizie

Settimana Mondiale della Tiroide 2018


21/05/2018
Scopo della manifestazione è sensibilizzare l’opinione pubblica e il mond...

Omologa ed eterologa: quali le differenze e quando sceglierle


18/05/2018
Con il termine Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) si intende l’insieme...

Strada per un sogno Onlus – “Pazienti per i pazienti”


11/05/2018
Strada per un Sogno Onlus è un’associazione di pazienti nata originariamente ...