Il dott. Claudio Panunzi endocrinologo esperto è autore e coautore di pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali. In questa sezione risponde alle Vostre domande su: malattie della tiroide disfunzionali e nodulari e l’infertilità femminile conseguente a malattie endocrine.
Francesca Lapedota TSH e pma

TSH e pma

D

Buonasera dottore,
Vorrei un suo parere in merito ai miei esami del TSH considerando che col prossimo ciclo che arriverà intorno al 10 marzo, dovrei iniziare la stimolazione per fare la fivet/ICSI. Di seguito i dati:
– ft3 4.60 range (3.5-8.3)
– ft4 14.90 range (10.60-20.5)
– tsh 3.76 range ( 0.27-4.70)
Ne approfitto per farle un’ultima domanda, è possibile che questo valore del TSH possa essere causa di un mancato concepimento dato che ho letto bisognerebbe tenerlo sotto il 2 se si cerca una gravidanza? La informo, inoltre, che ho visto due endocrinologi che sostengono che non vi sia alcun problema, e che la mia tiroide va bene cosi, e smentiscono la tesi del valore limite pari a 2. Ora capisce bene che sono confusa perché non vorrei andare in contro a delusioni oltre che ad una spesa non indifferente, per una stupidaggine del genere.. grazie in anticipo. 

5 answers

R

Gentile Signora, effettivamente recentemente sono uscite linee guida e studi che non obbligherebbero quel valore di 2. Io però, vista l’assoluta innocuità della tiroxina, seguo le precedenti e anche un buon senso (TSH minore di 2 già dal preconcepimento e nei primi tre mesi di gestazione) soprattutto considerando che le stimolazioni estrogeniche delle PMA innalzano il valore del TSH che in genere indica, se elevato, una riduzione della funzione tiroidea o un aumentato di fabbisogno di iodio. Per darle una risposta più accurata, sarebbe necessario capire il perché il suo TSH sia al limite alto (tiroidite autoimmune ? carenza iodica ?) e pertanto occorrerebbe conoscere se siano presenti gli anticorpi anti-perossidasi e anti-Tireoglobulina eseguendo un semplice prelievo ematico. Importantissimo fin da ora l’uso del sale iodato oltre ad un apposito integratore che contenga la giusta dose di iodio che la mamma passa al feto, con dosaggi differenziati tra il preconcepimento e la gestazione. 

#1
R

Buonasera dottore,
La ringrazio per la celere risposta.
Effettivamente ieri ho ritirato i risultati della analisi degli anticorpi tiroidei, che risultano essere alterati:
– anti tireoglobulina 65.6 ui/ml range (<18)
– anti tireo-perossidasi 54.9 ui/ml range (<8)
La informo inoltre che mia sorella ha la tiroidite di hashimoto, potrebbe essere la stessa patologia? Inoltre può essere che per questi valori io non sia mai rimasta incinta? Fino ad ora la problematica emersa è l’oligospermia di mio marito. 
La ringrazio ancora. Saluti.

#2
R

Gentilissima, è evidente che lei ha una tiroidite cronica autoimmune ancora normofunzionante. Deve eseguire subito un’ecografia tiroidea a conferma dello stato della tiroidite e dell’analogia con sua sorella. Deve abbassare il TSH con la tiroxina prima della PMA, oltre ad assumere l’integratore iodico. Ovviamente durante la stimolazione e la gestazione dovrà essere seguita accuratamente dal punto di vista endocrinologico di concerto col ginecologo. Spero che il suo ciclo sia normale, come pure il valore dell’AMH (ormone antimulleriano).

#3
R

Buonasera dottore, la aggiorno:
Stamattina sono stata dall’endocrinologa, che mi ha confermato la diagnosi anticipata da lei , tiroidite cronica autoimmune. Dopo aver visionato i miei valori, ha detto che se non fosse per la PMA che dovrò affrontare non mi avrebbe prescritto nulla in quanto la mia tiroide è normofunzionante. Quindi mi ha prescritto il tirosint cp da 50 per 10 gg e da 75 a seguire. Le ricordo che intorno al 15 marzo ( nel caso il ciclo fosse puntuale) inizierò la stimolazione che durerà 14 gg circa, pertanto la dottoressa sostiene che dovrei farcela a farlo abbassare sotto il 2. Secondo lei ce la dovrei fare? O dovrei rimandare la PMA? 
La ringrazio anticipatamente. Saluti.

#4
R

Gentile Signora, non rimandi assolutamente la PMA ! Il valore del TSH si abbasserà con certezza, anche se visto il poco tempo avrei indicato direttamente il Tirosint da 75 (salvo non pesi meno di 50 Kg) per essere sicuri e non fare troppi prelievi. Il successo della PMA dipende da tante cose e per non perdere tempo farei direttamente una ICSI, visto anche quanto mi ha riferito riguardo la qualità del seme di suo marito. Se non l’ha fatta recentemente si faccia prescrivere l’ecografia della tiroide. Comunque tenga presente che forse sono stato troppo dettagliato non avendola visitata e conosciuta la sua storia completa. Le auguro il successo della PMA e del suo desiderio di maternità e le invio cordiali saluti, sperando che mi dia notizie.
Claudio Panunzi

#5
Dal 1989 è direttore clinico e scientifico dell’Alma Res, specializzato nelle problematiche dell’infertilità di coppia. Sono oltre 3.000 i bambini nati grazie al suo apporto professionale. E’ autore di un centinaio di pubblicazioni scientifiche nel campo della diagnosi prenatale e dell’infertilità. In questa sezione risponde alle domande sulle cause di infertilità e sulle relative soluzioni.

Ultime Discussioni

Prolattina alta
27 March 2018
Tetyana Salve Dottore Ho fatto listone di analisi prima di iniziare di nuovo percorso pma sono al 3 tentativo ( 2 biochimica) Da analisi uscita prolattina 65,5 medico di base mi ha prescritto dostinex 1/2 p 2 volte alla settimana ha detto di procedere così fino le beta positive ma ho letto su internet che dostinex… Mostra articolo
Ipotiroidismo e disturbi del ciclo
16 February 2018
Koasgia Buongiorno dottore, Sono una donna di 36 anni a cui è stato diagnosticato con un lieve ipotiroidismo durante uno screening di controllo per la ricerca di una gravidanza. Ho iniziato una terapia con il tiche 50 a settembre e seppur i valori tiroidei( nonchè FSH e LH) sono rientrati nei parametri, ho iniziato a soffrire… Mostra articolo
Ridott riserva ovarica e infertilità
25 November 2017
Pandosia Gentile Dottoremi piacerebbe avere un suo parere riguardo la mia situazione. Cerco una gravidanza da due anni senza esito. Ho effettuato tutte le analisi preliminari alla Fivet e i risultati dell\’AMH sono 2.6, l\’FSH di novembre 14.5, quello di giungo 7.9 e quello di aprile 13.6.(effettuati dal secondo al 4 giorno del ciclo) Le tube… Mostra articolo
Si rimane incinta con ipotiroidismo?
24 November 2017
Annac82 Buona sera Dottore,ho quasi 36 anni ed un’anno fa ho avuto un’aborto spontaneo alla settima settima e da allora non riesco a rimanere incinta…premetto che ho avuto una tiroidite 4 anni fa con tsh di 0,005 e dopo una cura con selenio tutto era tornato alla norma fino ad un mese fa quando il tsh… Mostra articolo
Ovocita Fresco o Congelato
21 November 2017
VALED Buonasera, sto valutando insieme al mio medico la possibilità di sottopormi ad un’inseminazione con ovocita da donatrice. Vorrei avere delucidazioni sulla differenza tra ovociti freschi e congelati. Nel vostro centro quali si utilizzano? Il mio compagno è molto fertile quindi utilizzeremmo il suo sperma. Io ho 43 anni e ne farò 44 a Febbraio. quale… Mostra articolo
Informazioni
2 November 2017
Manulaqe Buongiorno professor Bilotta, le scrivo perché vorrei avere un suo parere in merito alla mia situazione. Ho 44 anni appena compiuti e un bimbo di 4. Avevo intrapreso il percorso di Pma ad agosto in un altro centro, non a Roma ma non sono mai arrivata al pick up per scarsa risposta alle stimolazioni (… Mostra articolo